LogoLogo

Africa: destinazioni turistiche

Il grande triangolo della parte meridionale del mondo antico è ancora profondamente legato, nell'immaginario collettivo, a miti vecchi di centinaia d'anni, dei quali soltanto alcuni in parte veri: il continente nero, il detto "hic sunt leones" dei primi geografi e innumerevoli altri stereotipi.
Certamente l'Africa è il continente più caldo, benché alcune zone godano un clima temperato ove è sempre primavera. Tutti i pregiudizi in cui gli europei hanno creduto nel periodo della colonizzazione, in realtà nascondono un'altra faccia della medaglia.
Primitivo? Ma qui sorse la magnifica civiltà egiziana, quando in Europa l'uomo ancora viveva nelle caverne.
Arido? E che dire delle enormi foreste pluviali all'Equatore, o dei 10 metri annuali di precipitazioni piovose nel Camerun?
Povero? Ma l'Africa abbonda di risorse: legni pregiati, caffè, tabacco, oro, rame, diamanti.

La verità è che l'Africa è un continente di contrasti, un continente dalle terribili ferite aperte nel cuore africano da uno sfruttamento spietato e rapimenti organizzati; ma è anche una terra affascinante, in grado di generare un'attrazione irresistibile - il "mal d'Africa" - in coloro che riescono ad entrare in contatto con la sua anima più vera. Un tempo destinazione di avventurieri, esploratori e artisti, oggigiorno l'Africa è alla portata di tutti.


African continent

Stati dell'Africa

    L'Africa comprende:
  • 53 stati indipendenti (per la posizione confrontare il numero sulla mappa): Algeria (2) | Angola (41) | Benin (24) | Botswana (46) | Burkina Faso (21) | Burundi (39) | Camerun (27) | Capo Verde (13) | Ciad (10) | Costa d'Avorio (20) | Egitto (5) | Eritrea (12) | Etiopia (30) | Gabon (33) | Gambia (15) | Ghana (22) | Gibuti (31) | Guinea (17) | Guinea Equatoriale (28) | Guinea Bissau (16) | Isole Comore (54) | Kenya (37) | Lesotho (50) | Liberia (19) | Libia (4) | Madagascar (52) | Malawi (43) | Mali (8) | Marocco (1) | Mauritania (7) | Mauritius (53) | Mozambico (44) | Namibia (45) | Niger (9) | Nigeria (25) | Repubblica Centro Africana (29) | Repubblica Democratica del Congo (35) | Repubblica del Congo (34) | Ruanda (38) | Sao Tomè e Principe (26) | Senegal (14) | Seychelles (51) | Sierra Leone (18) | Somalia (32) | Sudafrica (48) | Sudan (11) | Swaziland (49) | Tanzania (40) | Togo (23) | Tunisia (3) | Uganda (36) | Zambia (42) | Zimbabwe (47)
  • 2 enclave spagnole: Ceuta, Melilla;
  • un territorio, il Sahara Occidentale (6), con stato legale indefinito.

Destinazioni turistiche

In territorio Africano c'è l'ultima rimasta delle Sette Meraviglie dell'Antichità, la Piramide di Giza. Ma anche a sud del Sahara spettacoli straordinari attendono il visitatore: le Cascate Victoria sul fiume Zambesi, ancor più grandi di quelle del Niagara, e a non grande distanza la colossale diga Kariba, la più grande in Africa.

Nella Rhodesia meridionale il sito archeologico dell'antica Zimbabwe, misterioso testimone di un'avanzata civiltà del secolo XI d.C. In Africa orientale la cima perennemente innevata e avvolta da nubi del Kilimanjaro "ove i leoni vanno a morire" secondo le leggende, simbolo del fascino misterioso di questo continente così vivo.

E tra le più grandi attrazioni sono certamente i grandi parchi e riserve naturali, come il Kruger in Sudafrica, il Tsavo in Kenya, il Serengety e il parco Ngorongoro in Tanzania, ove innumerevoli specie tipiche, molte anche a rischio d'estinzione, vivono in libertà protette contro la caccia indiscriminata.

La Storia

Ai tempi del'Impero Romano, Nerone inviò un'enorme spedizione alla scoperta delle sorgenti del Nilo, ma doveettero fermarsi a Bahr-el-Gazal e inviare indietro il famoso messaggio "hic sunt leones" che esponeva l'impossibilità di procedere. Nei secoli successivi, l'invasione dell'Islam ha allargato la conoscenza del continente africano e il geografo Al-Idrisi, catturato dai cristiani e portato a Roma, donò al papa Leone X il suo volume Nubiensis Geographia.

Nel Medio Evo i navigatori italiani esplorarono i litorali atlantici dell'Africa, scoprendo le Canarie e le Azzorre. Marco Polo descrisse il Madagascar e Zanzibar. Nel 1487 Bartolomeo Diaz raggiunse il Capo di Buona Speranza e dieci anni più tardi Vasco de Gama circumnavigò il continente raggiungendo i litorali indiani. Ma l'interno del continente rimase ancora in gran parte sconosciuto agli europei fino all'era di Livingstone, quando esplorazione ed evangelizzazione contribuirono a svelarne i grandi tesori ambientali e culturali e le ricchissime risorse, aprendo la strada alla colonizzazione e sfruttamento da parte delle potenze europee.