LogoLogo

Svizzera

bandiera Svizzera In Svizzera convivono popoli, lingue, religioni e culture diverse, fenomeno presente da secoli, come dimostra la suddivisione in cantoni.

Si possono individuare essenzialmente tre aree geografiche, linguistiche e culturali distinte: tedesca, francese, italiana, alle quali si aggiungono le valli del Canton Grigioni in cui si parla il romancio. Oggigiorno circa il 20% dei residenti proviene da altre nazioni. La popolazione rimane concentrata in prevalenza nel Mitteland e nelle regioni più pianeggianti.

In breve

Area: 41.284 km² -- Popolazione: circa 7 milioni -- Densità: 174 per km² -- Governo: Democrazia diretta, Repubblica federale -- Capitale: Berna -- Lingue: tedesco, francese, italiano, romancio -- Religione: La religione più praticata è quella cattolica, il 40% circa, ma numerosi sono anche i protestanti; tra gli stranieri residenti ci sono consistenti minoranze religiose. -- Moneta: Franco svizzero -- Prefisso telefonico: +41 -- Sigla automobilistica: CH -- Suffisso internet: .ch -- Stato Membro di: ONU dal 2002, non è membro dell'UE


Svizzera

Divisione amministrativa

La Svizzera è divisa in 26 stati, dei quali la maggioranza coincidono con i cantoni tradizionali, mentre sei sono dei semicantoni - (in parentesi tonda, il nome tedesco o francese) [in parentesi quadra la capitale].
  • Stati di lingua tedesca: Argovia (Aargau, Argovie) [Aarau]; Appenzello diviso nei semi-cantoni di Appenzello Esterno (Appenzell-Ausserrhoden) [Herisau]; e Appenzello Interno (Appenzell-Innerrhoden) [Appenzello]; Basilea diviso nei semicantoni Basilea Città (Basel-Stadt) [Basilea], e Basilea Campagna (Basel-Land) [Liestal]; Untervaldo (Unterwalden) diviso nei semicantoni di Nidvaldo (Nidwalden) [Stans], e Obvaldo (Obwalden) [Sarnen]; Glarona (Glarus) [Glarona]; Lucerna (Luzern) [Lucerna]; San Gallo (Sankt Gallen) [San Gallo]; Sciaffusa (Schaffhausen) [Sciaffusa]; Svitto (Schwyz) [Svitto]; Soletta (Solothurn) [Soletta]; Turgovia (Thurgau) [Frauenfeld]; Uri (Uri) [Altdorf]; Zugo (Zug) [Zugo]; Zurigo (Zürich) [Zurigo].
  • Stati di lingua francese: Ginevra (Genf, Genève) [Ginevra]; Giura (Jura) [Delémont]; Neuchâtel (Neuenburg) [Neuchâtel]; Vaud (Waadt) [Losanna];
  • Stati bilinguistici tedesco-francese: Berna (Bern) [Berna]; Friburgo (Freiburg, Fribourg) [Friburgo]; Vallese (Wallis, Valais) [Sion].
  • Stato di lingua italiana: Ticino (Tessin) [Bellinzona]-
  • Stato trilingue tedesco, francese, romancio: Grigioni (Graubünden, Grisons) [Coira].

Popolazione, Usi e Costumi

La Svizzera, (in tedesco Schweiz, in francese Suisse, in romancio Svizra) o più propriamente Confederazione Elvetica, è situata in Europa centrale, senza accesso al mare, ed è circondata a nord dalla Germania, a est da Liechtenstein e Austria, a sud dall'Italia e ad ovest dalla Francia. La capitale federale è Berna, che è anche capitale dell'omonimo cantone.

Molto spesso la Svizzera viene denominata la "cassaforte del mondo" poiché circa il 66% del PIL proviene dal turismo e dalle banche. Ci sono circa 500 banche nelle quali si pensa che vi sia un terzo del mercato mondiale dei patrimoni affidati in gestione agli istituti di credito. Gli svizzeri amano i treni e sono secondi solo ai giapponesi per il loro utilizzo. Probabilmente la scelta di questo mezzo di trasporto è giustificata per la qualità del servizio e per la bellezza dei paesaggi. Fra i tanti primati, la Svizzera ne detiene uno molto esemplare: è uno dei primi paesi al mondo per il riciclaggio dei rifiuti.

Il Territorio

Il territorio può essere suddiviso in tre zone: a sud la regione alpina con le cime più elevate; al centro il Mitteland, una regione collinare; a nord-ovest la catena del Giura. I principali monti sono il Rosa, il Cervino, il Finsteraarhorn, lo Jungfrau e il Bernina. Non ci sono pianure estese ma solo ampie vallate tra i monti; le principali sono le valli del Rodano, del Reno, del Ticino e dell'Aare. I fiumi nascono dai ghiacciai ed i principali sono il Reno, il Rodano, il Ticino, l'Inn, e l'Aare. I laghi sono di origine glaciale: Lago di Ginevra, di Costanza, il Lago Maggiore e quello dei Quattro Cantoni.

Il Clima

Il clima è alpino con inverni rigidi; a nord è continentale con inverni freddi ed estati calde.

La Storia

Nell'antichità fu abitata dalle genti celtiche degli Elvezi a nord delle Alpi, dei Leponti, degli Insubri a sud e dei Rezi a sud. Nel 1648 viene riconosciuta, con la Pace di Westfalia, l'indipendenza della Svizzera dall' Impero. Finita l'era napoleonica, al Congresso di Vienna del 1815 vengono riconosciute internazionalmente le frontiere esterne della Svizzera e quelle interne tra cantoni.

Conclusa la Seconda guerra mondiale, molte furono le accuse da parte di organizzazioni ebraiche ed americane, secondo le quali i beni depositati da cittadini ebrei in banche svizzere, prima e durante il conflitto, non sarebbero stati restituiti ai legittimi proprietari; si riaccese così una vasta discussione interna sul ruolo della Svizzera nel conflitto e sul suo rapporto con il regime nazista tedesco.

Città e Luoghi d'Interesse

Berna è la capitale fin dal 1848 e conserva monumenti di epoca medioevale e rinascimentale. Attualmente ha un ruolo politico e amministrativo. Inclusa dall'UNESCO nella lista del patrimonio culturale dell'umanità, Berna è una capitale piccola ed elegante. Il centro storico è caratterizzato dai porticati e dalle fontane nonché dalla Zeitglockenturm, la Torre dell'orologio, simbolo della città. A Berna studiò e poi insegnò all'università in noto fisico Albert Einstein. Nella città si trova inoltre la più grande collezione di francobolli del mondo ed un museo d'arte che conserve le opere del pittore svizzero Paul Klee.

La città d'arte per eccellenza è però Basilea, la quale nonostante le piccole dimensioni possiede molti musei; consigliati il Museo di Storia di Basilea, il Museo delle Antichità di Basilea, il Museo di Architettura di Basilea, il Museo di Storia Naturale di Basilea e il Museo Jean Tinguely, sulle rive del Reno, è uno dei più recenti e raccoglie fantasiose opere dell'artista. Stupenda per il paesaggio lacustre tra i monti è Lugano, a confine con l'Italia.

Altre città importanti sono Ginevra, al confine con la Francia, che ospita importanti organizzazioni mondiali come l'ONU, il CERN e l'Organizzazione Mondiale per la Sanità, e Zurigo, al centro delle vie di scambio con Germania, Francia ed Italia, vi si trova inoltre la sede della Borsa Valori svizzera.

Per gli amanti della natura è consigliato il Parco Nazionale Svizzero, la più grande zona protetta svizzera (172 km2) oppure un'escursione nel Canton Ticino. Di inverno sono aperte molte stazioni sciistiche: Crans Montana, Gstaad, Saas-Fee, St. Moritz, Verbier e Zermatt. Tra le specialità svizzere c'è sicuramente il cioccolato e la fonduta, salsa preparata con tre tipi di formaggi, Comtè, Appenzell ed Emmenthal.

Siti UNESCO Patrimonio dell'Umanità

logo Unesco
  • Convento benedettino di San Giovanni a Müstair
  • Abbazia di San Gallo * Jungfrau-Aletsch-Bietschhorn
  • Centro storico di Berna
  • I tre castelli e la cinta muraria di Bellinzona
  • Monte San Giorgio
  • Lavaux, terrazze vinicole (2007)

Dove soggiornare

Hotel consigliati e altre strutture ricettive in: Ascona | Basilea | Berna | Ginevra | Gstaad | Interlaken | Lucerna | Lugano | Neuchâtel | St. Moritz | Thun | Zermatt | Zurigo