LogoLogo

Spagna

bandiera Spagna Situata nella parte sud-occidentale d'Europa, occupa gran parte della penisola iberica e include le isole Baleari nel Mar Mediterraneo (200 km a sud-est di Barcellona), le isole Canarie nell'Oceano Atlantico e due piccole enclave in Marocco.

In breve

Area: 504,750 km² -- Popolazione: circa 41 milioni -- Densità: 81 abitanti per km² -- Governo: monarchia parlamentare -- Capitale: Madrid -- Lingua: Spagnolo-Castigliano, Catalano, Basco, Gallego -- Religione: la maggioranza della popolazione è cattolica -- Moneta: Euro -- Prefisso telefonico dall'Italia: +34 -- Sigla automobilistica: E -- Suffisso internet: .es -- Fuso orario: GMT+1 (stesso orario dell'Italia) -- Membro di: ONU dal 1955, UE dal 1986


Spagna

Divisione amministrativa

La Spagna è suddivisa in 17 regioni autonome, ulteriormente suddivise in 50 province:
  • Andalusia (Andalucía), province: Almería [1], Cádiz [2], Cordova [3], Granada [4], Huelva [5], Jaén [6], Málaga [7], Seville [8],; capitale Siviglia.
  • Aragona (Aragón), province: Huesca [9], Teruel [10], Zaragoza [11]; capitale Saragozza.
  • Asturie (Principado de Asturias) [12]; capitale Oviedo.
  • Baleari (Islas Baleares) [13]; capitale Palma de Mallorca.
  • Canarie (Islas Canarias), province: Las Palmas [14], Santa Cruz de Tenerife [15]; capitali congiunte Las Palmas de Gran Canaria, Santa Cruz de Tenerife.
  • Cantabria [16]; capitale Santander.
  • Castiglia-La Mancia (Castilla-La Mancha), province: Albacete [17], Ciudad Real [18], Cuenca [19], Guadalajara [20], Toledo [21]; capitale Toledo.
  • Castiglia e Leon (Castilla y León), province: Ávila [22], Burgos [23], León [24], Palencia [25], Salamanca [26], Segovia [27], Soria [28], Valladolid [29], Zamora [30]; capitale Valladolid.
  • Catalogna (Catalunya - Cataluña), province: Barcelona [31], Gerona [32], Lérida [33], Tarragona [34]; capitale Barcelona.
  • Comunità Valenciana (Comunidad Valenciana), province: Alicante [35], Castellón [36], Valencia [37]; capitale Valencia.
  • Estremadura (Extremadura), province: Badajoz [38], Cáceres [39]; capitale Mérida.
  • Galizia (Galicia), province: La Coruña [40], Lugo [41], Orense [42], Pontevedra [43]; capitale Santiago de Compostela.
  • La Rioja [44]; capitale Logroño.
  • Madrid (Comunidad de Madrid) [45].
  • Murcia (Región de Murcia) [46]; capitale Murcia.
  • Navarra (Comunidad Foral de Navarra) [47]; capitale Pamplona.
  • Paesi Baschi (País Vasco - Euskadi), province: Álava [48], Guipúzcoa [49], Vizcaya [50]; capitale Vitoria.
  • Inoltre include due città autonome in Africa (Ceuta e Melilla) e altri piccoli isolotti in Africa del nord.

Popolazione, Usi e Costumi

La popolazione è composta da gruppi etnici di origini e culture differenti; ciò è dovuto al fatto che la Spagna fu abitata da Iberi e Celti, poi da Fenici, Greci e Romani. Oggi si possono contare cinque gruppi etnici: i galleghi, i castigliani, gli andalusi, i catalani e infine gli aragonesi. Uniche e antiche sono le origini dei baschi, che vivono al nord, tra la costa atlantica e i Pirenei. La maggioranza della popolazione è di religione cattolica.

Il flamenco è la musica che più caratterizza l'Andalusia: è uno stile che influenza la vita quotidiana di molti spagnoli del sud. Il ballo tipico della Catalogna è invece la "sardana", una sorta di girotondo che ha radici nelle danze dell'antica Grecia.

Una delle manifestazioni folcloristiche più tipiche è la corrida de toros. Ha radici secolari, da divertimento riservato ai nobili, in seguito ha coinvolto tutte le classi sociali. Lo spettacolo comincia con la sfilata delle squadre dei toreri, preceduti dai valletti a cavallo, i cosiddetti alguaciles. I costumi dei partecipanti sono colorati e sfarzosi. Poi vi è il matador che dopo aver effettuato passi e figure caratteristiche con un drappo rosso per incitare e fiaccare ulteriormente la bestia, infligge con la spada il colpo mortale.

Tra i più celebri scrittori spagnoli figura sicuramente Miguel de Cervantes, ricordato soprattutto come autore del Don Chisciotte della Mancia. A Madrid, nella Plaza de Espana, c'è anche un monumento allo scrittore che sovrasta le statue di Don Chisciotte.

Il piatto spagnolo più conosciuto è sicuramente la paella, talmente ricco da costituire un pasto completo. La ricetta più tradizionale è la "paella alla valenciana", riso allo zafferano condito con pesce, pezzetti di manzo o pollo, frutti di mare, verdure e legumi.

Il Territorio

La Spagna, il quarto paese più grande dell'Europa, è una terra antica; la parte continentale è delimitata a nord dal Mar Cantabrico, i Pirenei e la Francia, a est e sud-est dal Mar Mediterraneo, a sud dallo stretto di Gibilterra e Marocco, e a sud-ovest dall'Oceano Atlantico. Le catene montuose vanno dai Pirenei a nord fino alla costa del Mediterraneo. Un altro gruppo montuoso scende a est fino alla Sierra Nevada a sud, che comprende la più grande montagna della penisola, il Mulhacén (3.482 m). L'altopiano centrale (meseta) occupa gran parte del territorio intorno alla capitale, Madrid. Il fiume più lungo (940 km) è l'Ebro che sfocia nel Mediterraneo, mentre il fiume Tago si estende per 716 km attraverso il centro della Spagna e per 322 km in Portogallo.

Metà del territorio è occupato da un vasto e arido altipiano, chiamato Meseta. Centralmente vi sono alcune catene di monti, la Sierra de Gredos e la Sierra de Guadarrama che formano la Cordigliera Centrale. A nord vi sono i Pirenei che segnano il confine con la Francia, i Monti Cantatrici, i Monti Iberici. Le pianure sono rare, la più importante è la pianura dell'Andalusia. I principali fiumi sono l'Ebro, il Guadalquivir, il Duero, il Tago e la Guardiana. Le coste sono caratterizzate da profonde insenature, dette rias.

Alla Spagna appartengono gli arcipelaghi delle Baleari (Minorca, Ibiza, Formentera) nel Mediterraneo, e delle Canarie nell'Atlantico e le enclavi di Ceuta e Melilla in Marocco.

Il Clima

Il clima è atlantico nel settentrione e continentale all'interno della Meseta, mediterraneo lungo le coste orientali.

La Storia

A partire dal 1492 che si potrebbe iniziare a parlare di Regno di Spagna, con la fine della riconquista e con il matrimonio tra Isabella I Regina di Castiglia e León Ferdinando V Re di Aragona e Catalogna. Non esiste una data certa che sancisca l'effettiva nascita del Regno di Spagna. Con sicurezza, si può solo affermare che con l'avvento degli Asburgo e in modo particolare dopo la morte di Carlo V (Carlo I di Spagna) il regno prese definitivamente in tutta l'Europa il nome di Spagna. Con l'annessione nel 1512 del Regno di Navarra, la Spagna ottenne un unità territoriale sul continente, che ha mantenuto fino ad oggi.

Città e Luoghi d'Interesse

  • Madrid è la capitale che sorge sulle rive del Manzanarre, affluente del Tago. Maggior nodo ferroviario del paese, Madrid è dotata anche di un moderno aeroporto. Da visitare nella città il Prado Museum (Museo del Prado), il Queen Sofia Arts Center (Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia), la Plaza Mayor, il Royal Palace (Palacio Real) e il Convent of the Royal Barefoot Nuns (Convento de las Descalzas Reales).
  • Seconda città per numero di abitanti è Barcellona, uno dei più attivi porti del Mediterraneo, capitale industriale del paese e capoluogo della regione autonoma della Catalogna. Valencia sorge in una fertilissima pianura, la huerta, e per questo motivo è centro di un fiorente mercato agricolo. Da visitare nella città la Cathedral (Seu), il Central Market (Mercado Central) mercatino delle pulci per lo shopping, il Museu San Pio (Museu Sant Pius V), un museo d'arte, la Chapel of the Holy Grail e La Lonja de la Seda, edificio di interesse architettonico.
  • Siviglia sorge sulle rive del Guadalquivir ed è il capoluogo dell'Andalusia, regione ricca di tradizioni storiche e folcloristiche. L'interesse turistico per questa città è notevole grazie ai numerosi monumenti, piazze, giardini e chiese. Tra i monumenti più famosi si ricordano la Giralda (antico minareto di una moschea, oggi campanile della cattedrale) e la Torre dell'Oro. Tra i suoi quartieri molto conosciuto è quello di Triana. La Giralda, la Cattedrale, l'Alcazar, l'archivio delle Indie sono stati dichiarati patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1987.
  • All'ingresso della città di Granada, una scritta ammonisce i visitatori affermando che non vi è peggior disgrazia al mondo che entrare nella cittadina essendo ciechi. E' questa infatti una delle più belle città spagnole, ricca di monumenti storici e architettonici di particolare fascino e interesse. Toledo, l'antica capitale della Spagna, sorge su un'altura rocciosa della Meseta. Conserva importanti monumenti religiosi e civili. La fortificazione dell'Alcazar, l'imponente cattedrale, la casa-museo del pittore El Greco; la città, inoltre, è sede di un fiorente artigianato di lame e coltelli.
  • Santiago de Compostela era considerata nel Medioevo la terza meta di pellegrinaggio dopo Roma e Gerusalemme. Un'antica tradizione vuole che proprio qui nell'813, sia stata scoperta la tomba dell'apostolo Giacomo, grazie all'indicazione di alcune stelle. Ancor oggi è famoso il "Camino de Santiago", la strada che attraversa la Spagna del nord dei Pirenei fino alla Galizia. A Santiago si possono ammirare magnifici monumenti di ogni epoca: romanico, gotico, rinascimentale, barocco e neoclassico. Su tutti domina, con le due torri barocche, la cattedrale risalente ai secoli XII-XIII.
  • Le isole Canarie, scoscese e di origine vulcanica, nell'Oceano Atlantico; delle 13 isole sei sono disabitate. Pico de Teide, a Tenerife, è con i suoi 3.718 metri la montagna più alta del Paese.

    Ma ci sono ancora numerosi altri centri ricchi di monumenti storici e architettonici, solo per citarne alcuni Saragozza, Bilbao, Malaga, Randa, Còrdoba e Pamplona.

Siti UNESCO Patrimonio dell'Umanità

logo Unesco
  • Alhambra, Generalife e Albayzin, Granada
  • Cattedrale di Burgos
  • Parco nazionale Doñana
  • Centro storico di Cordoba
  • Monastero e sito di El Escorial, Madrid
  • Lavori di Antoni Gaudí
  • Grotte di Altamira
  • Città vecchia di Avila, con le sue chiese fuori le mura
  • Città vecchia di Segovia e il suo acquedotto
  • Monumenti di Oviedo e del Regno delle Asturie
  • Santiago de Compostela (città vecchia)
  • Città vecchia di Caceres
  • Parco nazionale Garajonay
  • Città storica di Toledo
  • Mudejar, architettura aragonese
  • Cattedrale, Alcazar e Archivo de Indias a Siviglia
  • Città vecchia di Salamanca
  • Monastero di Poblet in Catalogna
  • Complesso archeologico di Mérida
  • Cammino di Santiago di Compostela
  • Monastero reale di Santa Maria de Guadalupe
  • Città storica fortificata di Cuenca
  • La Lonja de la Seda di Valencia
  • Las Médulas
  • San Millán, Monasteri di Yuso e Suso
  • Palau de la Música Catalana e Ospedale di Sant Pau, Barcellona, Catalogna
  • Pirenei - Mont Perdu
  • Università e distretto storico dell'Alcalá de Henares
  • Ibiza
  • San Cristóbal de La Laguna
  • Chiese romaniche catalane della Val de Boí
  • Complesso archeologico di Tárraco a Tarragona (Catalogna)
  • Sito archeologico di Atapuerca
  • Palmeral de Elche
  • Arte rupestre del bacino del Mediterraneo nella Penisola iberica
  • Mura romane di Lugo
  • Panorama culturale di Aranjuez
  • Úbeda-Baeza: dualità urbana e unità culturale
  • Ponte di Vizcaya
  • Parco nazionale Teide

Dove soggiornare