LogoLogo

Slovenia

bandiera Slovenia La Slovenia è stata la prima nazione a rendersi indipendente dalla ex-Jugoslavia nel 1991, con una transizione pacifica ad unìeconomia di mercato e ottima integrazione con l'Europa occidentale.

Nonostante sia grande appena la metà della Svizzera, offre tuttavia una grande varietà di paesaggi, che vanno dalle cime alpine e campi da sci a confine con Italia ed Austria, all'affascinante area lacustre del Lago di Bled, dalle maestose foreste e dalle grotte carsiche di Postumia alle calde spiagge dell'Adriatico e alle celebri sorgenti termali che per secoli hanno attratto visitatori da tutt'Europa.


Slovenia

Divisione amministrativa

La Slovenia è tradizionalmente suddivisa in 8 province (Pokrajine), che non hanno tuttavia alcuna funzione amministrativa: Litorale sloveno (Primorska), Carniola (Kranjska), Alta Carniola (Gorenjska), Carniola interna (Notranjska), Bassa Carniola (Dolenjska) e Marca Bianca (Bela Krajina), Carinzia slovena (Koroška), Stiria slovena (Štajerska), Oltremura (Prekmurje).

In breve

Area: 20,273km² -- Popolazione: circa 2 milioni di abitanti -- Densità: 99 abitanti per km² -- Governo: Repubblica parlamentare -- Capitale: Lubiana -- Lingua: Sloveno, Italiano, Ungherese -- Religione: prevalentemente Cattolica -- Moneta: Euro -- Prefisso telefonico dall'Italia: +00386 -- Prefisso telefonico per l'Italia: +0039 -- Fuso Orario: stessa ora rispetto all'Italia -- Sigla automobilistica: SLO -- Suffisso internet: .si -- Membro di: UE dal 1 maggio 2004, ONU dal 1992 come Slovenia, dal 1945 come appartenente all'ex Jugoslavia

Link Utili

Sito della Farnesina per la Slovenia | Ambasciata d'Italia a Lubiana. Vademecum per il turista italiano: Per visitare la Slovenia è sufficiente la carta d'identità valida per l'espatrio, e si può guidare con la patente italiana.

Città e Luoghi d'Interesse

La capitale, Lubiana, situata sul fiume Sava, è fin dall'antichità punto di passaggio tra i Balcani e l'Europa centro-occidentale; il Museo di Storia Nazionale è tra i più importanti di tutta la penicola balcanica Altre città significative sono Maribor, la seconda per grandezza, situata sulla Drava, e poi Koper (Capodistria in italiano) e Nova Gorica al di là del confine con l'italiana Gorizia. Tra le emergenze più significative sono le Grotte di Postumia, il più grande e importante complesso di grotte in Europa, con 21 chilometri scoperte fino ad oggi, fra cui le più note sono le Grotte di Postumia, la Grotta di Otok, l'Abisso della Pivka, la Grotta Nera e il Cavernone di Planina. La visita turistica delle grotte dura un'ora e mezza ed in parte utilizza la ferrovia, che venne fatta costruire dagli Asburgo nell'Ottocento. Per maggiori informazioni, si veda il sito ufficiale delle Grotte di Postumia.

Siti UNESCO Patrimonio dell'Umanità

logo Unesco
Le Grotte di San Canziano, situate nei pressi di Divaccia in Slovenia (a 15 km da Trieste), complesso carsico di gallerie che si estendono per oltre 5 km, caverne alte oltre 200 metri e numerose cascate sotterranee, scavato, nel corso di milioni di anni, dal fiume Reka che scompare inabissandosi per 160 mt nella dolina di Velika, e percorre poi nel sottosuolo 34 km fino quasi al Mare Adriatico, dando origine una volta tornato in superficie al fiume Timavo. L'area delle grotte è un parco naturale (Škocjanske jame), ricco di numerose emergenze archeologiche risalenti a 8000 anni a.C.; sin dall'Epoca del Bronzo le grotte erano importante meta di culto e pellegrinaggio.

Dove soggiornare