LogoLogo

Repubblica d'Irlanda

Bandiera IrlandaL'isola d'Irlanda è costituita da una vasta pianura centrale fatta di pianure e prati, circondata da rilievi di origine glaciale di modesta altezza, ricca di laghi (chiamati "loughs") e attraversata da numerosi corsi d'acqua, tra i quali lo Shannon che è anche il fiume più lungo delle Isole Britanniche, e che forma nel centro dell'isola numerose paludi dello Shannon con ricchi giacimenti di torba.

La parte occidentale, a sud della baia di Galway, è caratterizzata da un tavoliere desertico, chiamato Burren, che include territori costieri fatti di dune, estuari e paludi, che per il suo interesse naturalistico e geologico è parco nazionale.

I monti principali sono la catena Donegal a nord-ovest, i Wicklow a sud di Dublino, i MacGillycuddy’s Reeks con la cima più alta dell’isola, il Carrauntoohill (1.041 m) i monti Knockmealdown e Comeragh nel Waterford e i Connemara nel Galway. Le coste sono ricche di insenature e porti naturali, come l’estuario dello Shannon, le baie di Dublino e Galway, il porto di Waterford e quello di Cork a affiancate da un gran numero di isole minori.


Irlanda

Divisione amministrativa

L'isola d'Irlanda è divisa tradizionalmente in 4 province: Connacht, Leinster, Munster ed Ulster le quali sono divise in 32 contee, 26 delle quali incluse nella Repubblica d'Irlanda (o Eire).

La provincia di Connacht comprende le contee di Galway, Leitrim, Mayo, Roscommon, Sligo; la provincia di Leinster comprende le contee di Carlow, Dublin, Kildare, Kilkenny, Laois, Longford, Louth, Meath, Offaly, Westmeath, Wexford e Wicklow; la provincia di Munster comprende le contee di Clare, Cork, Kerry, Limerick, Tipperary, Waterford; la provincia dell'Ulster comprende 3 contee incluse nell'Eire, vale a dire Cavan, Donegal e Monaghan mentre le restanti sei countee - Antrim, Armagh, Down, Fermanagh, Londonderry e Tyrone - costituiscono l'Irlanda del Nord e sono politicamente incluse nel Regno Unito.

In breve

Area: 70.273 km² -- Popolazione: circa 4.2 milioni -- Densità: 56 per km² -- Governo: Repubblica parlamentare -- Capitale: Dublino -- Lingue: irlandese, inglese -- Religione: in maggioranza cattolica -- Moneta: Euro -- Prefisso telefonico: +353 -- Sigla automobilistica: IRL -- Suffisso internet: .ie -- Stato Membro di: ONU dal 1945, membro dell'UE dal 1973

La Storia

L'isola venne invasa dai Gaelici, popolo di origine celtica, circa 3 secoli prima di Cristo. Diversamente dalla Gran Bretagna, non venne occupata dai Romani, per cui rimase pagana fino alla evangelizzazione compiuta a partire dal 430 d.C. dal monaco Patrizio, che diventerà patrono d'Irlanda. Nel 1167 l'Irlanda fu invasa da popoli che abitavano la Gran Bretagna, che formarono colonie nella zona orientale, ove oggi si trova Dublino. Un'altra ondata di invasori da Inghilterra e Scozia, per lo più protestanti che non accettavano la Chiesa Anglicana, si stabilirono tra il 1550 e il 1650 nei territori settentrionali.

Per secoli l'Inghilterra sfruttò l'Irlanda, mantenendola in condizione di arretratezza economica e nel 1798 una ribellione contro il dominio britannico fu soffocata nel sangue. Durante tutto l'Ottocento le condizioni dell'Irlanda peggiorarono, fino alla terribile carestia degli anni 1845-50, dovuta ad una malattia che colpì il raccolto delle patate, cibo primario della popolazione, ed ebbe come conseguenza la morte di almeno un milione di irlandesi, e l'emigrazione di centinaia di migliaia di persone, dimezzando la popolazione dell'isola. Il movimento per l'indipendenza irlandese ebbe il suo momento culminante nell'Easter Rising, una ribellione che esplose il lunedì di Pasqua nell'anno 1916. I ribelli furono sconfitti, ma iniziò una vera e propria Guerra d'Indipendenza che si concluse nel 1921, con il trattato Anglo-Irlandese, il riconoscimento della Repubblica d'Irlanda che occupava la maggior parte dell'isola, e l'istituzione dell'Irlanda del Nord, comprendente 6 contee in buona parte protestanti, che ancora oggi sono una delle 4 regioni del Regno Unito.

Il Clima

Il clima dell'isola è oceanico, vale a dire umido, piovoso e ventoso, ma le temperature a differenza di altri Paesi alla stessa latitudine sono rese molto miti dalla corrente del Golfo.

Città e Luoghi d'Interesse

Dublino situata sul Mar d'Irlanda è la capitale; altre città sono Cloghran, Swords, Galway, Limerick, Clondalkin, Cork, Shannon, Ballymun, Glasnevin, Kilkenny, Killarney.

Siti UNESCO Patrimonio dell'Umanità

logo Unesco
Complesso archeologico della valle del Boyne (Newgrange) nella contea di Meath, a circa 40 km da Dublino, un esteso complesso con oltre 50 monumenti neolitici eretti intorno al 3200 a.C. da un'antica civiltà preceltica scomparsa improvvisamente; Skellig Michael, un isolotto nelle isole Skellig con in cima un monastero medievale costruito nell'anno 588.

Come arrivare

Molti sono gli aeroporti in Irlanda, i più importanti sono quelli di Dublino (DUB), Shannon (SNN), Cork (ORK), Sligo (SXL), Farranfore (KIR), Waterford (WAT), Galway (GWY).

Dove soggiornare

Hotel consigliati e altre strutture ricettive in: Cork | Dublino | Galway | Kilkenny | Killarney | Limerick | Waterford | Westport