LogoLogo

Messico

bandiera MessicoIl volto di questa terra è estremamente variegato, con deserti e foreste, lagune e paludi tropicali, piantagioni di canna da zucchero, caffè, cotone, rarefatti altopiani e scogliere di corallo.
Le grandi risorse naturali non sono state ancora realmente esplorate ed usate, in parte perché il terreno robusto rende la comunicazione difficile, in parte a causa dell'instabilità politica e dell'emigrazione eccessiva verso gli Stati Uniti. Quartieri belli ed eleganti, sorgono a fianco di umili pueblos ove poveri peones sopravvivono a malapena allevando maiali e pollame. Nel cuore inesplorato di profonde foreste, misteriosi munumenti emergono d'improvviso ricordando ai visitatori lo splendore dell'antica civiltà Maya, mentre la stessa capitale Città del Messico sorge sulle rovine di Tenochtitlan, la popolosa capitale azteca.


Messico

Divisione amministrativa

Il Messico (Stati Uniti Messicani) è una Federazione di 31 stati + un Distretto Federale in cui si trova la capitale degli Stati Uniti Messicani, Ciudad de México. I 31 Stati [con capitale tra parentesi] sono: Aguascalientes [Aguascalientes], Baja California [Mexicali], Baja California Sur [La Paz], Campeche [San Francisco de Campeche], Chiapas [Tuxtla Gutiérrez], Chihuahua [Chihuahua], Coahuila de Zaragoza [Saltillo], Colima [Colima], Durango [Victoria de Durango], Guanajuato [Guanajuato], Guerrero [Chilpancingo de los Bravo], Hidalgo [Pachuca de Soto], Jalisco [Guadalajara], México [Toluca de Lerdo], Michoacán de Ocampo [Morelia], Morelos [Cuernavaca], Nayarit [Tepic], Nuevo León [Monterrey], Oaxaca [Oaxaca de Juárez], Puebla [H. Puebla de Zaragoza], Querétaro Arteaga [Santiago de Querétaro], Quintana Roo [Chetumal], San Luis Potosí [San Luis Potosí], Sinaloa [Culiacán Rosales], Sonora [Hermosillo], Tabasco [Villahermosa], Tamaulipas [Ciudad Victoria], Tlaxcala [Tlaxcala de Xicohténcatl], Veracruz de Ignacio de la Llave [Xalapa de Enríquez], Yucatán [Mérida], Zacatecas [Zacatecas].

In breve

Area: 1,958,201 km² -- Popolazione: circa 99 milioni di abitanti -- Densità: 51 ab./km² -- Governo: Repubblica presidenziale, stato federale -- Capitale: Città del Messico -- Lingua: spagnolo, idiomi amerindi -- Religione: in maggioranza cattolici -- Moneta: Peso messicano -- Prefisso telefonico: +52 -- Sigla: MEX -- Suffisso internet: .mx -- Membro di: ONU dal 1945, NAFTA

Popolazione, Usi e Costumi

Il Messico è una repubblica federale di tipo presidenziale, che comprende 31 stati e il distretto della capitale. Su una popolazione di 99 milioni di abitanti, i meticci costituiscono circa il 60% e gli indios il 30%. Il restante 10% è formato da bianchi e da minoranze asiatiche ed africane. Vi è un elevato tasso di natalità e di emigrazione verso gli USA, accompagnato da uno sviluppo disordinato dell’economia. Molto diffuse in Messico sono le agavi, piante erbacee con fusto breve e foglie allungate. Da esse si ricava un liquido zuccherino che viene fatto distillare per ottenere bevande alcoliche come la tequila e il pulque. La cucina messicana è tra i primi posti al mondo; i tre ingredienti principali sono i fagioli, il mais, e il chili. Tra i cibi tipici vanno ricordate le tortillas, focacce di mais, le tacos, le quesadillas o tostadas.

Il Territorio

Il Messico confina a nord con gli Stati Uniti e a sud con Guatemala e Belize. Si affaccia a est sull’Oceano Atlantico (Golfo del Messico) ed a ovest sul Pacifico. Il territorio è in prevalenza montuoso con due penisole: a nord-ovest la Bassa California e a sud-est lo Yucatàn. La regione centrale comprende un altopiano, la Mesa. I rilievi principali sono la Sierra Madre Occidentale e la Sierra Madre Orientale. Ci sono alcuni vulcani attivi come il Citlaltépetl e il Popocatépetl. Il principale fiume è il Rio Bravo.

Il Clima

Il clima è molto vario, e dipende dall’altitudine e dalla latitudine. La stagione asciutta inizia ad ottobre e termina a maggio, mentre da giugno a settembre sono frequenti brevi piogge pomeridiane. Il clima è caldo-umido lungo la costa, mentre in altitudine è più fresco e asciutto.

La Storia

Il Messico è un'entità politica che nacque nel XIX secolo. Il territorio messicano venne abitato da cacciatori e raccoglitori a partire da circa 30.000 anni fa. Nel 1521, il Messico fu conquistato da una spedizione spagnola comandata da Hernán Cortés che sbarcò sulla costa nel 1519, e fu accolto favorevolmente dall'imperatore azteco Montezuma. L'invasione si trasformò però ben presto in un genocodio e portò alla sparizione delle antiche civiltà. Fu colonia della monarchia spagnola fino al 1810, quando iniziò la lunga guerra d'indipendenza, che nel 1821 portò alla fondazione del Primo Impero Messicano, abbattuto da una rivoluzione repubblicana nel 1824. Il secolo XIX vide un alternarsi di dittature militari, e anche un Secondo Impero dal 1860 al 1867 sotto l'ocupazione francese, di cui fu imperatore Massimiliano I d'Asburgo. Sotto la guida dell'indiano Zapotec Benito Juárezla repubblica fu restaurata nel 1867. Seguì poi la lunga dittatura di Porfirio Diaz che portò alla rivoluzione messicana del 1910. Il periodo di disordini proseguì anche, fra il 1926 ed il 1929, a causa della rivolta "cristiana". Dal 1928 per oltre 70 anni il governo messicano è stato in pratica un monopolio del Partido Revolucionario Institucional (PRI).

Città e Luoghi d'Interesse

Città del Messico è nel Distretto Federale, sede dei poteri dell'Unione e capitale degli Stati Uniti Messicani. Centro politico, economico e culturale, il Distretto Federale rappresenta la quinta parte della popolazione nazionale del Messico. Altre note località sono Acapulco, famosa per le spiagge dorate e per il lusso, la regina dei Caraibi, Cancún con le sue spiagge da sogno e la splendida laguna nello Yucatan, le città del periodo coloniale come Mérida e Veracruz. Estremamente interessanti da visitare sono i siti archeologici precolombiani, disseminati sul territorio messicano, dall’altopiano alle foreste dello Yucatàn. Tra i resti più affascinanti vi sono i giganteschi guerrieri di pietra di Tula, antica capitale di Tolteci, le piramidi di Teotihuacan, e le città di pietra edificate dai Maya.

Siti UNESCO Patrimonio dell'Umanità

logo Unesco
  • Dall'agosto 2010, il Camino Real de Tierra Adentro, include 55 siti (di cui 5 gìià iscritti nella World Heritage List; il percorso, un tempo chiamato Royal Inland Road e noto anche come Percorso della Plata, si estende per 2600 km da Città del Messico al Texas e New Mexico. Utilizzato come via commerciale per 300 anni, dalla metà del secolo XVI al XIX principalmente per il trasporto dell'argento estratto dalle miniere di Zacatecas, Guanajuato, San Luis Potosí, e del mercurio importato dall'Europa. Anche se collegato al settore minerario, il Camino Real ha promosso la creazione di legami sociali, culturali e religiosi tra le culture spagnola e amerindi.
  • Dall'agosto 2010, Le Grotte preistoriche di Yagul e Mitla nella Valle Centrale, stato di Oaxaca; situate sul versante settentrionale della valle Tlacolula, il sito comprende due complessi archeologici pre-ispanici e una serie di grotte preistoriche, ricche di testimonianze di arte rupestre che documentano il progresso da cacciatori e raccoglitori nomadi ad agricoltori. I semi di Cucurbitaceae, datati a 10mila anni fa, rinvenuti nella grotta di Guilá Naquitz, sono la più antica testimonianza di piante coltivate nel continente americano, e i frammenti di pannocchia di mais dalla stessa grotta sono la prima prova documentata dell'addomesticamento degli mais; il conseguente sviluppo dell'agricoltura permise la nascita delle civiltà mesoamericane.
  • Altri siti: Centro storico di Città del Messico e Xochimilco * Città preispanica e parco nazionale di Palenque * Centro storico di Oaxaca e sito archeologico del Monte Albán * Centro storico di Puebla * Città preispanica Teotihuacan * Sian Ka'an * Città preispanica Chichén Itzá * Villaggio storico di Guanajuato e miniere adiacenti * Centro storico di Morelia * Città preispanica di El Tajín * Centro storico di Zacatecas * Dipinti rupestri della Sierra de San Francisco * Santuario delle balene di El Vizcaino * Monasteri del XVI secolo sul Popocatépetl * Area storica monumentale di Querétaro * Città preispanica Uxmal * Hospicio Cabañas, Guadalajara * Area storica monumentale di Tlacotalpan * Area archeologica di Paquimé, Casas Grandes, Chihuahua * Area monumentale archeologica di Xochicalco * Villaggio storico fortificato di Campeche * Antica città Maya di Calakmul, Campeche * Missioni francescane nella Sierra Gorda di Querétaro * Casa e studio di Luis Barragán * Isole e aree protette del Golfo di California * Paesaggio di agave e antiche industrie per la produzione di tequila * Campus centrale della Città Universitaria della Universidad Nacional Autónoma de Mexico

Dove soggiornare

Hotel consigliati e altre strutture ricettive in: Città del Messico, Cancún